• Lingue | it
Story

Nel cuore
del Chianti

Si dice che le migliori guide per visitare un posto nuovo, siano proprio gli abitanti del luogo. Quale guida migliore per visitare questa bellissima regione, se non Laika, che in Toscana è di casa?

Castello di Brolio
(Gaiole in Chianti)

La storia del castello di Brolio comincia nel 1141, anno in cui la famiglia Ricasoli entra in possesso del castello. I Ricasoli furono i primi a dedicarsi allo sviluppo e all’agricoltura dei vigneti, tanto che le prime esportazioni risalgono al 1600. Fu proprio nel Castello di Brolio che il Barone Bettino Ricasoli, noto politico e abile imprenditore vitivinicolo, inventò nel 19° secolo il vino che oggi è il più famoso al mondo: il Chianti. Con i suoi 1200 ettari immersi nella bellezza delle colline chiantigiane, l’azienda oggi è la più grande del Chianti Classico. L’Enoteca del Barone Ricasoli è aperta su prenotazione per degustazioni. Oltre al prestigioso vino, presso l’enoteca è possibile acquistare prodotti di eccellenza del territorio, come miele e olio extravergine di oliva.

Per informazioni:
ricasoli.com

Antinori nel Chianti Classico
(San Casciano in Val di Pesa)

Antinori è uno dei nomi più illustri della storia del vino, la famiglia si dedica infatti alla produzione vinicola da oltre seicento anni, quando, nel 1385, Giovanni di Piero Antinori entrò a far parte dell’Arte Fiorentina dei Vinattieri. Oggi il Marchese Piero Antinori, con il supporto delle sue tre figlie, dirige questa prestigiosa casa produttrice, che grazie alla forte tradizione e alla passione dei suoi proprietari, è uno dei principali produttori di vini in Italia. Nel 2012, nel cuore del Chianti Classico, terra di origine della famiglia Antinori, è stata inaugurata la nuova cantina: una costruzione di grande pregio architettonico circondata di viti, che rappresenta la tradizione vinicola della famiglia, tramandata per 26 generazioni. La cantina è aperta al pubblico con visite guidate e degustazioni.

Per informazioni:
antinorichianticlassico.it

Castello di Fonterutoli
(Castellina in Chianti)

Il borgo di Fonterutoli sorge a pochi chilometri da Castellina in Chianti, e da secoli appartiene ai Marchesi Mazzei, che ne hanno preservato immutati i paesaggi e le costruzioni, come la chiesa di San Miniato e la villa, sorta nel tardo 1500 al posto del castello fortificato. A Fonterutoli il tempo sembra essersi fermato: le case, i vicoli, i paesaggi conservano tutto il fascino del Medioevo, raccontando la tradizione vinicola secolare della famiglia Mazzei che dal 1398 e da ben 24 generazioni produce il vino al Castello di Fonterutoli, a tutt’oggi cuore pulsante dell’azienda. E’ possibile prenotare un wine tour, oppure visitare l’enoteca sempre aperta per degustazioni.

Per informazioni:
mazzei.it

Castello di albola
(Radda in Chianti)

Il borgo medievale di Castello di Albola sorge sulle suggestive colline chiantigiane, ed è appartenuto ad alcune tra le più importanti famiglie fiorentine, come gli Acciaiuoli, che la espansero e fortificarono, i Samminiati, che apportarono impulso alla viticoltura, i Pazzi, una delle più nobili e antiche famiglie fiorentine, e il Principe Giovani Ginori Conti. Oggi la proprietà è della famiglia Zanin, che da quasi quarant’anni si dedica alla cura e allo sviluppo delle vigne e alla produzione del vino. Nell’enoteca della tenuta è possibile acquistare i vini prodotti e partecipare a degustazioni.

Per informazioni:
albola.it

 

 

Lamole di lamole
(Greve in Chianti)

L’area di Lamole è un anfiteatro naturale che grazie alla sua posizione e alla perfetta esposizione, è il luogo ideale per le attività agricole, tanto che già gli antichi Romani vi coltivavano la vite e l’olivo. Nel Medioevo l’area assunse un’importanza sempre maggiore, e divenne nota soprattutto per la produzione dell’essenza di giaggiolo (l’Iris fiorentina) particolarmente apprezzata da Caterina de’ Medici. Nell’800, Lamole è già indicata come una delle più importanti aree di produzione del Chianti di qualità. Dal 1993 sono stati avviati i lavori di recupero dei vecchi vigneti, ripristinandone le caratteristiche originarie, e di piantumazione di ginestre, giaggioli ed altre essenze. E’ possibile visitare la cantina e degustare i vini della tenuta e i prodotti del territorio.

Per informazioni:
lamole.com

 

 

The latest from Laika
Distanti ma uniti Ecovip H3109 I nuovi Kosmo Emblema Imperdibile promozione Laika Kosmo Campervan rinnovati La nuova gamma Ecovip Laika fiere & Covid-19 Le origini Made in San Casciano Michel Vuillermoz è il nuovo Head of product management Laika
Scegli la lingua.

Qui hanno inizio viaggi e storie. Da San Casciano in Val di Pesa, in capo al mondo.

È arrivato il nuovo catalogo Laika!

Facendo clic su "Scarica ora" confermo di aver letto l'informativa sulla privacy e di accettarla.

Scarica ora il listino prezzi!

Qui trovate maggiori informazioni sui nostri modelli.

Scarica ora
La combinazione giusta per ogni gusto.

Le serie Ecovip offre un’ampia scelta di tappezzerie. Ogni combinazione prevede sia schienali regolabili che sedute.

Tutto chiaro!