• Lingue | it
TCG Partner Commerciali

Termini e Condizioni Generali di Vendita e Fornitura per i Partner Commerciali di Laika Caravans S.p.A.

1. Aspetti generali

1.1 I seguenti Termini e Condizioni Generali di Vendita e Fornitura per i Partner Commerciali (i “TCG Partner Commerciali”) si applicano esclusivamente a tutti i contratti, le dichiarazioni contrattuali, le forniture e le prestazioni di servizi a rivenditori o partner di servizi (di seguito denominati congiuntamente “Partner Commerciali”). Non consideriamo vincolanti i termini e le condizioni dei Partner Commerciali che siano in contrasto o si discostino dai presenti TCG Partner Commerciali o dalle contro-proposte, salvo nostra espressa accettazione. I nostri TCG Partner Commerciali si applicano anche nel caso in cui effettuiamo consegne, servizi o offerte al Partner Commerciale senza eccezioni, sapendo che i termini e le condizioni del Partner Commerciale sono in contrasto o si discostano dalle nostre TCG Partner Commerciali o dalle nostre contro-conferme.

1.2 I nostri TCG Partner Commerciali si rivolgono esclusivamente a imprenditori, persone giuridiche di diritto pubblico e fondi speciali sulla base delle norme di diritto pubblico.

1.3 Se non diversamente concordato, i TCG Partner Commerciali nella versione valida al momento dell’ordine del Partner Commerciale o comunque nell’ultima versione a lui notificata si applicano come accordo quadro anche ai contratti futuri analoghi, senza che noi dobbiamo farvi nuovamente riferimento in ogni singolo caso.

1.4 Le dichiarazioni e le comunicazioni giuridicamente rilevanti del Partner Commerciale in merito al contratto (ad es. fissazione di scadenze, notifica di difetti, recesso o riduzione) devono essere effettuate per iscritto, ossia in forma scritta o testuale (ad es. lettera, e-mail, fax). Resta inteso che i requisiti formali di legge rimangono inalterati.

2. Conclusione del contratto

2.1 Le nostre offerte sono soggette a modifiche, pertanto le informazioni contenute nella descrizione in merito a prestazioni, carichi, costi di esercizio, velocità, etc. non sono da considerarsi vincolanti.

2.2 Il contratto viene stipulato solo con la nostra conferma scritta dell’ordine ed è disciplinato esclusivamente dal contenuto della conferma dell’ordine e dai presenti TCG Partner Commerciali. Gli impegni verbali dei nostri rappresentanti o di altre persone ausiliarie richiedono una conferma scritta da parte nostra.

2.3 L’ordine dei prodotti contrattuali da parte del Partner Commerciale è da considerarsi un’offerta contrattuale vincolante. Se non diversamente indicato nell’ordine, siamo autorizzati ad accettare questa offerta contrattuale entro un periodo di tempo ragionevole dal suo ricevimento.

2.4 Ci riserviamo il diritto di rifiutare gli ordini se, ad esempio, non vendiamo più il prodotto in questione o non possiamo accettare l’ordine a causa di difficoltà di produzione, cambiamenti di produzione, cambiamenti di modello, mancata consegna da parte dei fornitori a monte, domanda inaspettatamente elevata o altri eventi imprevedibili od inevitabili.

2.5 Ci riserviamo il diritto di apportare modifiche tecniche al design e all’equipaggiamento dei prodotti contrattuali durante il periodo di consegna, nei limiti di quanto ragionevole. Di norma, le modifiche ragionevoli si considerano effettuate se l’oggetto d’acquisto e il suo aspetto non vengono modificati in modo significativo e non si verifica un deterioramento del valore. Le modifiche puramente estetiche dovute a modifiche del modello devono essere accettate dal Partner Commerciale. Informeremo tempestivamente il Partner Commerciale di tali modifiche.

3. Prezzi

3.1 Se non espressamente concordato diversamente, i prezzi si intendono – senza sconti – franco fabbrica. L’IVA prevista dalla legge sarà indicata separatamente in fattura ad un’aliquota pari a quella prevista dalla legge in vigore al giorno della fatturazione.

3.2 Nel caso in cui la consegna debba avvenire più di quattro mesi dopo la stipula del contratto o se debba avvenire così tardi a causa di circostanze di cui è responsabile esclusivamente il Partner Commerciale, avremo il diritto, se dopo la stipula del contratto le voci di costo su cui si basa il nostro calcolo (in particolare i costi dei materiali e delle materie prime) aumentano per motivi a noi non imputabili e questo, tenendo conto di tutte le altre voci di costo, porta ad un aumento dei costi totali dell’esecuzione del contratto, di aumentare il prezzo di conseguenza a nostra ragionevole discrezione. In caso di riduzione dei costi totali, ridurremo il prezzo di conseguenza a nostra ragionevole discrezione. Sarà nostra cura informare tempestivamente il Partner Commerciale dell’adeguamento del prezzo, fermo restando che in caso di aumento del prezzo superiore al 10%, il Partner Commerciale avrà il diritto di recedere dal contratto. Il recesso deve essere dichiarato immediatamente dopo il ricevimento della notifica di adeguamento del prezzo.

3.3 I costi dell’assicurazione per il trasporto, il carico ed il trasferimento, nonché gli eventuali costi doganali sono a carico del Partner Commerciale, a meno che non sia stato, nei singoli casi, concordato diversamente per iscritto con la conferma dell’ordine. Lo stesso si applica per tasse, imposte ed altri oneri pubblici.

4. Condizioni di pagamento/credito

4.1 Il Partner Commerciale avrà diritto alla compensazione o alla ritenzione solo nella misura in cui il suo credito sia stato legalmente riconosciuto o sia incontestato. Questa limitazione non si applica in caso di reclami del Partner Commerciale dovuti a difetti nella fornitura, nella misura in cui il reclamo del Partner Commerciale si basi sullo stesso contratto individuale del nostro reclamo.

4.2 Salvo diversamente ed espressamente concordato con condizioni di pagamento separate, il prezzo concordato dovrà essere pagato entro 14 giorni di calendario dalla completa consegna ed esecuzione e dalla ricezione della fattura.

4.3 Alla scadenza del termine di pagamento concordato, il Partner Commerciale sarà ritenuto in mora con il pagamento. Durante il periodo di mora, sul prezzo di acquisto verranno addebitati gli interessi di mora previsti dalla legge. Ci riserviamo il diritto di rivendicare ulteriori danni causati dalla mora.

4.4 Nel contesto di un rapporto commerciale continuativo, ci riserviamo il diritto, in circostanze giustificate, di subordinare l’accettazione di un ordine all’accordo che la consegna sarà effettuata in tutto o in parte solo previo pagamento anticipato.

5. Date di consegna

5.1 I termini di consegna decorrono solo dopo il perfezionamento di tutti i dettagli in merito all’esecuzione del contratto e presuppongono il puntuale e corretto adempimento degli obblighi del Partner Commerciale.

5.2 Le date e i termini di consegna vincolanti devono essere espressamente concordati. Se il Partner Commerciale richiede una modifica al prodotto contrattuale dopo la conferma dell’ordine, e noi accettiamo tale modifica contrattuale, il termine di consegna riprende a decorrere o la data di consegna viene posticipata del periodo di tempo trascorso tra il termine di consegna originario e l’accordo di modifica, a meno che le parti non concordino diversamente. Il Partner Commerciale si farà carico di eventuali costi aggiuntivi derivanti dalla modifica contrattuale.

5.3 I nostri obblighi di consegna sono soggetti alla corretta e tempestiva fornitura dei materiali necessari da parte dei nostri fornitori, a meno che noi siamo responsabili per ritardi o forniture errate dei nostri fornitori.

5.4 Non saremo responsabili per l’impossibilità della consegna o per ritardi nella consegna nella misura in cui tale impossibilità o ritardo sia stata determinata da cause di forza maggiore o da altri eventi imprevedibili ed inevitabili al momento della stipula del contratto (ad esempio interruzioni operative, effetti di pandemie o epidemie, scioperi, serrate legali, carenza generale di energia o di materie prime, ordini o misure ufficiali o legali) e per i quali non possiamo essere ritenuti responsabili.

5.5 Informeremo immediatamente il Partner Commerciale dell’inizio e della fine di tali impedimenti. In caso di impedimenti di durata temporanea, i termini di consegna o di servizio saranno prorogati ovvero posticipati della durata dell’impedimento più un ragionevole periodo di avviamento. Qualora tali eventi rendano irragionevolmente difficile o impossibile per noi la consegna o la fornitura di prodotti sostitutivi e l’impedimento perduri per un periodo superiore a 6 (sei) mesi, ciascuna delle parti ha il diritto di recedere dal contratto se il mantenimento dello stesso è diventato irragionevole a causa della durata dell’impedimento. L’eventuale controprestazione del Partner Commerciale già eseguita sarà rimborsata senza indugio.

5.6 In caso di ritardo nella consegna, il Partner Commerciale potrà concedere un termine di tolleranza ragionevole e recedere dal contratto in tutto o in parte a seguito della sua scadenza infruttuosa. Il termine di tolleranza non è necessario nei casi in cui noi abbiamo espressamente negato la consegna. Nel caso in cui il ritardo nella consegna sia a noi imputabile, la nostra responsabilità per il risarcimento dei danni causati (risarcimento in aggiunta alla prestazione) è limitata al 5% del prezzo netto di acquisto della consegna ritardata, oltre le richieste di risarcimento per lesioni personali e sempre a condizione che né noi né i nostri agenti ausiliari siano accusati di dolo o colpa grave. Per tutti gli altri aspetti, si applicano le disposizioni in materia di responsabilità di cui al seguente § 10.

6. Trasferimento del rischio e inadempimento dell’accettazione

6.1 La consegna si intende franco fabbrica. Su richiesta e a spese del Partner Commerciale, i prodotti contrattuali potranno essere spediti ad altra destinazione. Se non diversamente concordato, siamo autorizzati a determinare autonomamente il tipo di spedizione e, in particolare, la società di trasporto, il percorso di spedizione, l’imballaggio.

6.2 Il rischio di perdita accidentale e di deterioramento accidentale dei prodotti contrattuali passa al Partner Commerciale al più tardi al momento della consegna. In caso di vendita con consegna in un luogo diverso da quello indicato da noi, tuttavia, il rischio di perdita accidentale e di deterioramento accidentale dei prodotti contrattuali nonché il rischio di ritardo passano al Partner Commerciale non appena i prodotti contrattuali vengono consegnati allo spedizioniere, al vettore o a qualsiasi altra persona designata per effettuare la spedizione.

6.3 Inoltre, in caso di mancata accettazione, il rischio di perdita e deterioramento accidentale dei prodotti contrattuali passa al Partner Commerciale. Se il Partner Commerciale è in difetto nell’accettazione, siamo autorizzati a richiedere il risarcimento delle spese aggiuntive che ne derivano (in particolare i costi di stoccaggio). Inoltre, abbiamo il diritto di richiedere il risarcimento delle spese aggiuntive o dei danni se il Partner Commerciale non rispetta gli obblighi di collaborazione o causa un ritardo nella consegna, a meno che il Partner Commerciale non dimostri di non essere responsabile della violazione di tali obblighi o del ritardo.

7. Responsabilità per difetti dei prodotti contrattuali

7.1 In caso di difetti materiali e di titolarità dei prodotti contrattuali, inclusi errori di consegna, consegne incomplete, montaggio errato o istruzioni di montaggio difettose, i diritti del Partner Commerciale sono quelli previsti dalle disposizioni di legge applicabili, a meno che non sia diversamente stabilito nei presenti TCG Partner Commerciali. In ogni caso, le disposizioni di legge speciali rimangono inalterate in caso di consegna finale dei prodotti contrattuali ad un consumatore. I diritti di regresso del fornitore sono esclusi se il Partner Commerciale o un terzo da lui incaricato ha causato lui stesso il difetto del prodotto contrattuale (in particolare attraverso aggiunte o modifiche al prodotto contrattuale che sono improprie, non conformi allo stato dell’arte o in contrasto con le nostre raccomandazioni).

7.2 La nostra responsabilità per i difetti dei prodotti contrattuali è principalmente derivante dall’accordo raggiunto sulla qualità e sul presunto uso accordato agli stessi (comprese le istruzioni). Di conseguenza, tutte le descrizioni dei prodotti e le specifiche del produttore che sono oggetto del rispettivo contratto o che sono state da noi rilasciate al momento della conclusione del contratto sono considerate un accordo sulla qualità. Qualora non sia stato stipulato alcun accordo sulla qualità, la questione riguardo i difetti dei prodotti contrattuali sarà determinata ai sensi dell’articolo 1490 del Codice Civile italiano.

7.3 Per quanto concerne le merci aventi elementi digitali od affini, siamo tenuti a fornire ed eventualmente aggiornare tali contenuti digitali solo nella misura in cui ciò risulti espressamente da un accordo di qualità ai sensi del § 7.2 di cui sopra. A questo proposito, decliniamo ogni responsabilità per le dichiarazioni pubbliche rilasciate dai produttori di telai o da altri terzi (ad esempio, dichiarazioni pubblicitarie).

7.4 In linea di principio, non rispondiamo dei difetti di cui il Partner Commerciale è a conoscenza al momento della stipula del contratto o di cui non è a conoscenza per grave negligenza. Inoltre, il Partner Commerciale deve controllare la consegna entro 14 (quattordici) giorni lavorativi dalla consegna. Se un difetto si manifesta durante la consegna, l’ispezione o in qualsiasi altro momento successivo, deve esserci notificato per iscritto entro i termini di denuncia previsti dall’art. 1495 del Codice civile italiano. In ogni caso, i difetti che sono immediatamente riconoscibili senza un esame più attento (come danni evidenti o consegne errate) devono essere notificati per iscritto senza indugio entro i termini previsti dalla legge. Se il Partner Commerciale non effettua un’ispezione adeguata e/o non comunica i difetti, la nostra responsabilità per il difetto non segnalato, non segnalato in tempo ovvero non segnalato correttamente è esclusa ai sensi delle disposizioni di legge.

7.5 In luogo di un’eliminazione da parte nostra del difetto del prodotto contrattuale, il Partner Commerciale può eliminare tale difetto autonomamente ovvero con l’ausilio di un partner di servizi previo accordo con noi. Inoltre, dopo almeno 2 (due) interventi di eliminazione dei difetti non andati a buon fine e nei casi considerati urgenti (ad esempio in caso di rischio per la sicurezza operativa) ovvero al fine di evitare danni sproporzionati, il Partner Commerciale ha il diritto di eliminare autonomamente il difetto in conformità alle norme tecniche di mercato e/o alle nostre direttive tecniche, se tali direttive sono effettivamente in vigore, e di richiederci il rimborso delle spese oggettivamente necessarie a tal fine conformemente alle nostre linee guida sul servizio clienti (Ricambi e Servizio clienti). Il diritto di eliminare autonomamente il difetto non sussiste qualora siamo autorizzati a rifiutare una prestazione successiva corrispondente ai sensi delle disposizioni di legge.

Qualora il Partner Commerciale dovesse procedere autonomamente ovvero con l’ausilio di un partner di servizi all’eliminazione del difetto al prodotto contrattuale si applica quanto segue:

  • rimborseremo al Partner Commerciale le spese necessarie e connesse all’ispezione e alla successiva eliminazione del difetto, ivi inclusi i costi di manodopera e materiale. L’ambito del rimborso è disciplinato nelle nostre linee guida sul servizio clienti (Ricambi e Servizio clienti). I costi derivanti da una richiesta ingiustificata di eliminazione di un difetto (in particolare i costi di ispezione e trasporto) non saranno rimborsati;
  • il Partner Commerciale dovrà eseguire le riparazioni in conformità agli standard tecnici di mercato e/o alle nostre direttive tecniche (se concordate) sostituendo o riparando le parti difettose. Prima di iniziare i lavori, dovrà informarci del difetto e, se non esistono direttive tecniche per l’eliminazione dello stesso e qualora il costo previsto per la riparazione sia superiore ad Euro 500,00 (cinquecento/00), del tipo di riparazione previsto;
  • le parti sostituite diventeranno di nostra proprietà e dovranno essere messe a disposizione su richiesta.

7.6 In base alle peculiarità del singolo caso concreto, siamo liberi di procedere noi stessi con l’eliminazione del difetto, in luogo del Partner Commerciale. Se l’oggetto della fornitura è difettoso, possiamo scegliere se eliminare il difetto o procedere direttamente con la sostituzione del prodotto. Il nostro diritto di non accettare l’eliminazione del difetto del prodotto (e procedere dunque alla sostituzione del prodotto stesso) ai sensi delle condizioni di legge rimane inalterato. Il Partner Commerciale è tenuto a rimborsare i costi da noi sostenuti a seguito di una richiesta ingiustificata di eliminazione di un difetto (in particolare i costi di ispezione e trasporto), a meno che la mancanza di difettosità non fosse riconoscibile dal Partner Commerciale.

7.7 Siamo autorizzati a subordinare l’eliminazione del difetto del prodotto o la sua integrale sostituzione al pagamento del prezzo d’acquisto da parte del Partner Commerciale.

7.8 I diritti del Partner Commerciale per il risarcimento dei danni ovvero il rimborso delle spese inutili sussistono anche in caso di difetti dei prodotti contrattuali solo ai sensi del successivo § 10 e si intendono esclusi in tutti gli altri casi.

8. Mantenimento del titolo

8.1 Il Partner Commerciale riconosce a noi il mantenimento della proprietà dei prodotti contrattuali fintanto che lo stesso Partner Commerciale abbia proceduto all’integrale pagamento del loro prezzo: tale condizione resta valida anche nel caso in cui abbia acquisito il possesso dei prodotti contrattuali ed abbia ricevuto il loro certificato di proprietà prima del pagamento del prezzo.

8.2 Resta inteso che il Partner Commerciale, ora per allora, rinuncia a contestare in alcun modo la validità ed efficacia della presente riserva di proprietà, che noi ci impegniamo in ogni caso a rispettare, obbligandosi a rendere di essa edotti i terzi.

8.3 Ai sensi e per gli effetti dell’art. 11, terzo comma, del D.lgs 231/02, ci impegniamo a confermare tale riserva di proprietà sulle fatture emesse.

8.4 Per quanto attiene ad eventuali termini di pagamento riportati nelle singole fatture diversi da quanto indicato nei presenti TCG Partner Commerciali, i medesimi si intenderanno per non apposti salvo diverso accordo scritto tra le parti.

8.5 Il Partner Commerciale è tenuto a fornirci, in qualsiasi momento, le informazioni necessarie per l’ottenimento dei diritti di proprietà o comproprietà. Qualora il Partner Commerciale non dovesse essere il proprietario dell’oggetto principale, dovrà cedere a noi i suoi diritti nei confronti del proprietario dell’oggetto principale – di qualsiasi tipo – a garanzia dei crediti e degli obblighi menzionati all’inizio e fino all’importo del prezzo d’acquisto concordato tra noi e il Partner Commerciale (compresa l’imposta sul valore aggiunto). Noi accettiamo ora per allora la cessione.

8.6 Il Partner Commerciale è autorizzato a rivendere i prodotti contrattuali nell’ambito della normale attività commerciale. Tuttavia, il Partner Commerciale dovrà cedere a noi tutti i crediti derivanti dalla vendita di tali prodotti contrattuali per un importo pari al prezzo d’acquisto preventivamente concordato (compresa l’imposta sul valore aggiunto), indipendentemente dal fatto che i prodotti contrattuali siano rivenduti prima o dopo la loro lavorazione. Il Partner Commerciale è autorizzato a riscuotere questo credito dopo la sua cessione ed autorizzazione da parte nostra. Fermo restando che la nostra facoltà di riscuotere il credito rimane inalterata, ci impegniamo a non riscuotere tale credito fintanto che il Partner Commerciale adempie regolarmente ai suoi obblighi di pagamento e non è in mora.

In tal caso, tuttavia, possiamo richiedere che il Partner Commerciale renda noti i crediti ceduti e i relativi debitori, fornisca tutte le informazioni necessarie per la riscossione, consegni i relativi documenti e informi i debitori (terzi) della cessione.

8.7 Il Partner Commerciale non può né dare in pegno i prodotti contrattuali soggetti a riserva di proprietà né cederli in garanzia. In caso di sequestri, confische o altre disposizioni da parte di terzi, il Partner Commerciale dovrà informarci immediatamente e fornirci tutte le informazioni e i documenti necessari per tutelare i nostri diritti. I funzionari incaricati dell’applicazione della legge o i terzi devono essere informati della nostra proprietà. Se il Partner Commerciale viola questo obbligo e se ciò comporta per noi costi per la rivendicazione dei nostri diritti di proprietà, in particolare per le misure volte a eliminare l’intervento di terzi, ad esempio i costi di un processo di intervento, questi sono a carico del Partner Commerciale.

8.8 I prodotti contrattuali soggetti a riserva di proprietà devono essere adeguatamente assicurati. Il Partner Commerciale si impegna a stipulare un’assicurazione kasko con una franchigia adeguata, a condizione che a noi spettino i diritti derivanti dal contratto di assicurazione. Il Partner Commerciale ci autorizza a richiedere per nostro conto un certificato di sicurezza per l’assicurazione kasko e a ottenere informazioni sul rapporto assicurativo di cui sopra. Qualora il Partner Commerciale non dimostri l’esistenza della copertura assicurativa consegnando un certificato di garanzia entro il momento della consegna dei prodotti contrattuali con riserva di proprietà, siamo autorizzati a stipulare noi stessi l’assicurazione kasko a spese del Partner Commerciale, a versare il premio assicurativo e a riscuoterlo come parte del credito derivante dal contratto di acquisto.

Il nostro diritto di fornire una copertura assicurativa non esonera il Partner Commerciale dall’obbligo di responsabilità che ne deriva.

8.9 Il Partner Commerciale ha l’obbligo di mantenere in buono stato i prodotti contrattuali soggetti a riserva di proprietà. Se le riparazioni sono necessarie, il Partner Commerciale deve eseguirle personalmente nella misura in cui è autorizzato a farlo, altrimenti deve farle eseguire da partner idonei da noi autorizzati. Le misure di riparazione devono essere comunicate a noi in anticipo.

Eventuali diritti di garanzia del Partner Commerciale non saranno limitati da questa disposizione.

8.10 Al fine di verificare l’inventario dei prodotti contrattuali da noi consegnati, possiamo accedere ai locali commerciali del Partner Commerciale in qualsiasi momento durante il normale orario di lavoro.

8.11 Se il Partner Commerciale non è in regola con gli obblighi materiali, come ad esempio il pagamento a noi, e noi recediamo dal contratto, possiamo richiedere la restituzione dei prodotti contrattuali con riserva di proprietà, fatti salvi gli altri nostri diritti. In questo caso, il Partner Commerciale dovrà immediatamente consentire a noi o ai nostri agenti l’accesso ai prodotti contrattuali e consegnarli.

8.12 Se il valore degli accantonamenti e delle garanzie esistenti per noi supera i crediti garantiti di oltre il 10% in totale, siamo obbligati a svincolare garanzie di nostra scelta in questa misura su richiesta del Partner Commerciale.

9. Diritti e doveri del Partner Commerciale

9.1 Il Partner Commerciale è tenuto a istruire i propri clienti sull’uso e sul funzionamento corretto della merce oggetto del contratto e, in particolare, a fornire istruzioni sulla sicurezza e sul peso. A tal fine può avvalersi delle informazioni e dei moduli da noi forniti.

9.2 Il Partner Commerciale si impegna inoltre a sottoporre la merce contrattuale a un accurato controllo in uscita al momento della consegna al cliente finale. Se il Partner Commerciale installa ulteriori accessori sulla merce contrattuale dopo la consegna, la responsabilità è sua. Egli deve assicurarsi di rispettare tutti i requisiti tecnici e legali durante il montaggio e informare il cliente finale delle conseguenze che ne derivano (ad esempio aumento della massa effettiva del veicolo).

9.3 Il Partner Commerciale dovrà sempre impiegare un numero sufficiente di personale adeguatamente qualificato e formarlo di conseguenza. A tal fine, il Partner Commerciale invierà regolarmente i propri dipendenti addetti alla vendita, al servizio clienti e/o all’officina a corsi di formazione, a proprie spese e in coordinamento con noi. Non ci assumiamo i costi di viaggio e di alloggio legati alla partecipazione e non remuneriamo il lavoro dei dipendenti del Partner Commerciale che partecipano ai corsi di formazione.

9.4 Il Partner Commerciale deve in particolare assicurarsi che il personale da esso impiegato abbia le conoscenze necessarie in materia di calcolo del peso e possa consigliare i clienti di conseguenza

9.5 Il Partner Commerciale riconosce e rispetta le linee guida e gli standard per i rivenditori e i partner di assistenza di cui al punto 14. Se il Partner Commerciale non li rispetta o li viola ripetutamente, è nostro diritto rescindere dal contratto stipulato con il Partner Commerciale dandone comunicazione a quest’ultimo. Le ulteriori rivendicazioni e i diritti rimangono inalterati in termini di ragione e importo, in conformità alle disposizioni del contratto in questione.

10. Responsabilità

10.1 La nostra responsabilità per i danni, a prescindere dai motivi legali, in particolare per impossibilità, ritardo, consegna difettosa o errata, violazione del contratto, violazione dei doveri durante le trattative contrattuali e illecito, sarà limitata, esclusi i casi di dolo o colpa grave, in conformità alle disposizioni del presente § 10, nella misura in cui la responsabilità è rilevante nel caso concreto.

10.2 Se, in base alle disposizioni di legge, siamo responsabili in base alle presenti condizioni per i danni causati per negligenza da organi, rappresentanti legali, dipendenti o altri ausiliari, rispondiamo come segue:

Siamo responsabili solo in caso di violazione di obblighi contrattuali rilevanti. Per obblighi contrattuali rilevanti si intendono gli obblighi il cui adempimento costituisce un presupposto per la corretta esecuzione del contratto e sulla cui osservanza il Partner Commerciale fa regolarmente affidamento e può fare affidamento. La nostra responsabilità è limitata al danno tipico prevedibile al momento della stipula del contratto. Ciò include tutti i danni che abbiamo previsto come possibile conseguenza di una violazione del contratto al momento della sua conclusione o che avremmo dovuto prevedere esercitando la dovuta attenzione.

10.3 Restano ferme le responsabilità previste dalla legge in caso di lesioni alla vita, all’incolumità fisica e alla salute e in caso di occultamento fraudolento del difetto, in caso di violazione dolosa o gravemente colposa dell’obbligo derivante dall’assunzione di una garanzia o di un rischio di approvvigionamento e nell’ambito della responsabilità da prodotto di cui al Decreto Legislativo 6 settembre 2005, n. 206, Codice del Consumo, come successivamente modificato ed integrato che recepisce tra le altre sia la Direttiva UE sulla Responsabilità da Prodotto (Direttiva 85/374/CEE) che la Direttiva UE sulla Sicurezza Generale dei Prodotti (Direttiva 2001/95/CE).

10.4 Le disposizioni di responsabilità di cui sopra si applicano anche qualora il Partner Commerciale faccia valere una richiesta di rimborso di spese inutili invece che una richiesta di risarcimento danni in sostituzione della prestazione.

10.5 Nella misura in cui la nostra responsabilità è limitata o esclusa in conformità alle disposizioni di cui sopra, anche la responsabilità personale dei nostri rappresentanti legali, agenti ausiliari e dipendenti sarà limitata allo stesso modo.

11. Limitazione

11.1 Il periodo di prescrizione per i reclami per difetti dei prodotti contrattuali è di un anno a partire dal trasferimento del rischio. Ciò vale anche per le richieste di risarcimento danni contrattuali ed extracontrattuali dell’acquirente basate su un difetto della merce.

11.2 Il termine di prescrizione non si applica alle richieste di risarcimento danni dovute a dolo e colpa grave, nonché a lesioni colpose alla vita, l’incolumità fisica e alla salute. Le disposizioni di legge sulla prescrizione in caso di ricorso da parte del fornitore rimangono inalterate.

12. Conformità

12.1 Il Partner Commerciale assicura che sia lui che i direttori, i funzionari e i dipendenti rispettino le leggi e i regolamenti applicabili in materia di tassazione, controlli sui cambi e regolamenti doganali, leggi anticorruzione, antitrust, riciclaggio di denaro o altre leggi penali e qualsiasi altra legge, norma o regolamento applicabile.

12.2 Il Partner Commerciale si impegna a rispettare almeno gli standard stabiliti nel nostro Codice di Condotta per Partner Commerciali e a garantirne l’osservanza da parte dei propri dipendenti.

12.3 A riprova dell’osservanza di queste clausole di conformità, il Partner Commerciale dovrà tenere libri contabili e registri accurati. In particolare, il Partner Commerciale assicura che sono state e continueranno ad essere tenute registrazioni complete e accurate di tutte le spese relative al rapporto d’affari con noi, specificando lo scopo di ogni spesa e il destinatario per o a favore del quale è stata effettuata. Abbiamo il diritto di richiedere in qualsiasi momento al Partner Commerciale informazioni e prove adeguate del rispetto degli obblighi assunti. In caso di sospetto, ci riserviamo il diritto di verificare questi documenti aziendali o di incaricare un revisore di effettuare tale verifica. Possiamo anche trasferire questi diritti a un fornitore di servizi da noi incaricato, in particolare a una società di revisione.

12.4 Il Partner Commerciale ci indennizza da qualsiasi responsabilità che il Partner Commerciale possa subire in seguito alla violazione della presente clausola di conformità. L’indennizzo comprende i danni economici e tutti i costi e le spese sostenuti in relazione alla violazione della presente clausola di conformità.

12.5 Qualora il Partner Commerciale non rispetti la presente clausola di conformità ovvero la violi ripetutamente, avremo il diritto di rescindere qualsiasi accordo concluso con il Partner Commerciale dandone comunicazione al partner stesso. Ulteriori rivendicazioni e diritti rimangono inalterati in termini di ragione e importo, in conformità alle disposizioni del contratto in questione.

13. Disposizioni finali

13.1 Se il Partner Commerciale è un commerciante, la nostra sede sarà il luogo di adempimento per tutti gli obblighi derivanti dal contratto, compresi gli obblighi di pagamento del Partner Commerciale.

13.2 Se il Partner Commerciale è un commerciante, il foro competente esclusivo per tutte le controversie derivanti o connesse al rapporto contrattuale tra noi e il Partner Commerciale sarà la nostra sede in Italia a San Casciano in Val di Pesa (FI). Tuttavia, abbiamo il diritto di citare in giudizio il Partner Commerciale presso qualsiasi altro foro competente.

13.3 Per tutti i rapporti contrattuali ed extracontrattuali si applica la legge italiana. È esclusa l’applicazione della Convenzione delle Nazioni Unite sui contratti di vendita internazionale di merci e delle disposizioni del diritto internazionale privato.

13.4 Nella misura in cui i presenti TCG Partner Commerciali contengono lacune normative, per colmare tali lacune si intendono le norme giuridicamente efficaci che le parti contraenti avrebbero concordato in base agli obiettivi economici del contratto di acquisto e allo scopo dei presenti TCG Partner Commerciali se fossero state a conoscenza delle lacune normative. Si applicano inoltre gli eventuali contratti di concessione o di assistenza esistenti tra le parti.

14. Documenti supplementari

Al seguente link https://www.laikanet3000.it sono disponibili per la visualizzazione e il download i documenti integrativi rispettivamente validi citati nelle presenti TCG Partner Commerciali.

  • Linee guida tecniche
  • Linee guida sul servizio clienti
  • Codice di Condotta per Partner Commerciali
Scarica il nuovo Lookbook Laika e scopri la nostra mission, vision e i nostri valori.

    Ho letto l'informativa sulla privacy e acconsento.

    Newsletter

    News, eventi e Dolce Vita.
    La nostra newsletter.

      Ho letto l'informativa sulla privacy e acconsento.

      Scarica ora il listino prezzi!

      Qui trovate maggiori informazioni sui nostri modelli.

      Scarica ora
      La combinazione giusta per ogni gusto.

      Le serie Ecovip offre un’ampia scelta di tappezzerie. Ogni combinazione prevede sia schienali regolabili che sedute.

      Tutto chiaro!
      Variante letto
      Letti gemelli
      Letto matrimoniale
      Letto basculante
      Letto posteriore centrale