Un assaggio della Toscana e dei suoi vini

Si dice che le migliori guide per visitare un posto nuovo, siano proprio gli abitanti del luogo. Questo è vero specialmente in Toscana, dove il calore e l’ospitalità degli abitanti riflettono l’armonia e la dolcezza dei bellissimi paesaggi che hanno ispirato secoli di arte e di sogni.

Quale guida migliore per visitare questa bellissima regione, se non Laika, che in Toscana è di casa?

Laika vi accompagna tra borghi medievali e antiche abbazie, alla scoperta della Dolce Vita toscana… e dei suoi vini.

Abbazia San Galgano
Il nostro itinerario comincia nell’abbazia di San Galgano, abbazia cistercense costruita nel 1218 a Chiusdino, un Comune a 30 km da Siena. La storia di San Galgano, cui è titolata la chiesa, ha molti tratti in comune con le storie dei cavalieri medievali: dopo una vita spesa in dissolutezze, San Galgano ebbe un’improvvisa conversione che lo portò a ritirarsi a vita eremitica. Il momento culminante di tale conversione fu il giorno di Natale del 1180, quando piantò la propria spada nella roccia per farne una croce. La spada incastonata nel masso è tutt’oggi visibile. Ciò che rende l’abbazia di San Galgano particolarmente suggestiva e scenografica, è la mancanza del tetto e del pavimento: si può passeggiare tra le antiche arcate gotiche camminando sull’erba, e basta alzare gli occhi al tetto per vedere il cielo. Questo luogo magico è stato scelto come ambientazione per alcuni importanti film, come “Nostalghia” di Andrej Tarkovskij e “Il paziente inglese” di Anthony Minghella, senza contare i numerosi concerti ospitati nel corso degli anni in questa suggestiva location.

Vini da assaggiare in quest’area: Brunello di Montalcino, Montecucco Sangiovese.

Monteriggioni
Da Chiusdino, tramite la strada Provinciale 73 bis, in meno di un’ora si giunge a Monteriggioni, un vero gioiello della Toscana. Racchiuso da caratteristiche mura di cinta, questo antico borgo medievale sorge sulla Via Francigena, e conserva suggestioni e atmosfere del passato. L’unicità di Monteriggioni fu d’ispirazione anche a Dante, che nell’Inferno paragonava le sue torri a dei terribili e minacciosi giganti. Oltre all’imponente cinta muraria, costruita dalla Repubblica di Siena nel Duecento ed espugnata nel Cinquecento dalla nemica Firenze, Monteriggioni presenta numerosi edifici medievali, tra i quali la “Pieve di Monteriggioni”, una chiesa del 1219 in stile romanico-gotico ricca di tesori tra cui un coro ligneo del XVI secolo e due tabernacoli del Quattrocento.

Vini da assaggiare in quest’area: Vernaccia di San Gimignano, Chianti Classico

Badia a Passignano il raccordo autostradale Firenze-Siena fino a Tavarnelle, e proseguendo nella Strada Provinciale 94 Chiantigiana, si giunge a Badia a Passignano, un complesso monastico fortificato, immerso nelle colline del Chianti. L’abbazia fu fondata nel 1049 dall’Ordine dei Benedettini di Vallombrosa e racchiude al suo interno numerose testimonianze storiche ed artistiche di varie epoche: la biblioteca con pergamene e libri antichi, la chiesa di San Michele Arcangelo (XIII sec.) con affreschi del 1601 di Domenico Cresti detto il Passignano, il refettorio del monastero nel quale è possibile ammirare l’affresco dell’Ultima Cena (XV sec.) di Domenico e Davide Ghirlandaio. Fuori dalle mura della Badia, si può passeggiare nel grazioso borgo di Passignano gustando un buon bicchiere di Chianti e godendo del magnifico panorama.

Vini da assaggiare in quest’area: Chianti Classico, Chianti

Potrebbero interessarti anche

News

Porte aperte 2019

Di seguito l'elenco delle porte aperte dei concessionari Laika.

News

Kosmo 2009 – Un grande ritorno

Il Kosmo 2009 segna il ritorno Mercedes nella collezione Laika. Su chassis Mercedes Sprinter 311 CDI a trazione posteriore e con una lunghezza totale di 699 cm, il Kosmo 2009 ha tutto lo stile Laika unito alla potenza della tecnologia Mercedes.

News

Kosmo F510 - Il mansardato Laika per tutta la famiglia

Il Kosmo F510, dove F sta per “Famiglia”, è l’espressione della storica vocazione di Laika per le vacanze in famiglia.